ISO 56000 per il governo dell'innovazione

Serie di Standard ISO 56000: struttura della serie, importanza per l’impresa, pregiudizi da abbandonare e nuove professioni dell’innovazione.

ISO 56000 è la serie di standard internazionali di gestione dell’innovazione, realizzata da gruppi di lavoro cui hanno partecipato delegati nazionali provenienti da tutto il mondo.

La serie di fatto mette a disposizione delle imprese una collana di manuali di best practice per gestire l’innovazione aziendale nel mondo più efficace possibile.

La collana è composta da sette standard che trattano altrettanti temi di gestione dell’innovazione:

  • disegno e implementazione del sistema di gestione dell’innovazione (ISO 56002);
  • metodi e strumenti per la collaborare con partner esterni nello sviluppo di progetti di innovazione (ISO 56003);
  • disegno e conduzione dell’assessment di gestione dell’innovazione (ISO 56004);
  • metodi e strumenti per la valorizzazione della proprietà intellettuale prodotta dai progetti di innovazione (ISO 56005);
  • metodi e strumenti per lo sviluppo di intelligenza strategica a supporto delle decisioni di innovazione (ISO 56006);
  • metodi e strumenti per la gestione delle idee di innovazione, dalla loro origine fino alla loro evoluzione in progetti operativi (ISO 56007);
  • metodi e strumenti per la misurazione delle performance dei progetti di innovazione (ISO 56008).

I sette standard sono preceduti dallo Standard ISO 56000, che delinea il vocabolario dell’innovazione, presentando dunque concetti e nomenclatura che verrà utilizzata nel corso dell’intera serie con l’auspicio che diventi anche il lessico comune dei professionisti dell’innovazione.

I sette standard più uno, che abbiamo presentato come una collana di best practice, trattano temi manageriali che vengono infine ripresi in un ultimo standard, che risponde al nome di ISO 56001.

Quest’ultimo chiude appunto la serie ISO 56000 ed assolve la funzione di standard di requisiti. In altre parole, lo standard delinea i requisiti di gestione dell’innovazione a fini certificativi, tema di assoluto interesse per la competitività sui mercati globali delle filiere produttive.

Come di facile intendimento, cuore pulsante della serie ISO 56000 e, in senso più ampio, della capacità dell’impresa di innovare, è il sistema di gestione dell’innovazione come da Standard ISO 56002.

Il sistema di gestione dell’innovazione è ciò che permette all’azienda di governare la propria capacità di generare opportunità di innovazione e di realizzare progettualità di innovazione.

Saper disegnare e implementare un sistema di gestione dell’innovazione è un requisito imprescindibile per i professionisti che, a di verso titolo e livello, si occupano di innovazione in azienda.

Proprio da questa esigenza manageriale nasce il nostro corso in gestione dell’innovazione secondo ISO 56002, che permette di acquisire piena padronanza dei principi, delle linee guida e degli strumenti per implementare in azienda un efficace sistema di gestione dell’innovazione, in accordo ai recenti standard internazionali.

Perchè seguire ISO 56000 per fare innovazione

L’Innovation Management è una pratica manageriale che trova applicazione in azienda da uno/due decenni, quindi da diverso tempo prima che nascesse una serie di Standard ad essa dedicati. Proprio per questo si potrebbe pensare che una raccolta di linee guida in materia non sia di utilità, ma rischi solo di ingessare i processi aziendali.

E’ invece necessario guardare con attenzione agli Standard ISO 56000, prodotto del lavoro congiunto di professionisti che rappresentano con la dovuta ampiezza geografie e interessi professionali.

Questa serie di standard porta innanzitutto chiarezza e aggregazione in un ambito dove, in precedenza, esistevano solo letteratura sparsa ed esperienza manageriale concentrata nel segmento delle grandi imprese.

Gli Standard ISO 56000 democratizzano dunque l’accesso alle best practice di una disciplina manageriale mai come ora importante per il futuro delle imprese.

Manager e professionisti hanno dunque ora un solido alleato per guidare le proprie organizzazioni verso la piena capacità di governo dell’innovazione.

La nostra academy ha colto questa esigenza manageriale e forma ogni anno i futuri Chief Innovation Officer grazie al Master Executive in Innovation Management Strategy & Governance.

Il Master permette di acquisire gli strumenti manageriali e operativi per guidare le imprese, con sicurezza e professionalità, verso la piena maturità di gestione dell'innovazione, secondo gli Standard Internazionali ISO 56000.

Pregiudizi da abbandonare

La serie ISO 56000 di gestione dell’innovazione viene, da alcuni, guardata con il pregiudizio formatosi dal susseguirsi di sistemi di gestione ISO.

E’ importante abbandonare questi pregiudizi per affrontare con il corretto approccio il tema, cruciale per la continuità e lo sviluppo di impresa.

La serie ISO 56000 non vuole infatti “normare” le modalità con cui fare innovazione. Vuole bensì condividere con le imprese le linee guida per governarla al meglio, al fine di estrarre il massimo valore dai propri investimenti in innovazione.

I pregiudizi che forse è bene conservare sono invece quelli verso chi ha dato, negli ultimi decenni, scarso valore manageriale agli standard ISO di gestione d’impresa, per concentrarsi esclusivamente sulle opportunità di business che questi hanno offerto e tutt’ora offrono agli operatori di settore.

La pubblicazione dello Standard ISO 56001 e la conseguente nascita della certificazione di gestione dell’innovazione sono di fatto, da un lato, una ulteriore occasione per creare cogenze alle imprese. Occasione che in molti non si lasceranno sfuggire.

D’altro canto, la presenza di standard certificativi comuni, riconosciuti a livello internazionale, sono l’occasione per fare emergere le imprese che credono nell’innovazione quale fattore di competitività a favorirne lo sviluppo.

Proprio a proposito della creazione di cogenze per le imprese, un esempio esemplificativo è rappresentato dalla certificazione ISO 56002, certificazione di per sé non possibile e di scarsa riconoscibilità, ma ideata ad hoc e proposta alle imprese oltre ogni criterio di valore.

ISO 56000 e professioni dell'innovazione

La serie ISO 56000 di gestione dell’innovazione ha infine permesso la definizione, in Italia, dei requisiti delle figure professionali operanti nell’ambito della gestione dell’innovazione, grazie alla norma UNI 11814.

Come già implicitamente emerso, dunque, la serie ISO 56000 è l’abilitatore di un nuovo e meglio definito contesto in materia di innovation management.

Rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Grazie. Ti terremo aggiornato sulle nostre iniziative.
Controlla di aver compilato tutti i campi in modo corretto