Meno di un anno alla pubblicazione della norma certificativa ISO 56001

17/10/2023
Meno di un anno alla pubblicazione della norma certificativa ISO 56001

Ora è oltremodo ufficiale: il giorno 8 settembre 2024 è il termine ultimo per la pubblicazione dello Standard ISO 56001, che permetterà la certificazione del sistema aziendale di gestione dell’innovazione sulla base di requisiti comuni su scala globale.

L’ufficializzazione è avvenuta ancora una volta nel corso del meeting internazionale del Working Group 1 (WG1) del comitato tecnico “ISO/TC 279 - Innovation management”. Quest’ultimo è il comitato tecnico, composto dai rappresentanti di oltre 70 nazioni, che elabora gli standard per la gestione dell’innovazione. Parte del comitato tecnico è appunto il gruppo di lavoro 1, che si occupa nello specifico delle norme ISO 56001 e ISO 56002, cuore pulsante della serie di standard ISO 56000.

Incontro del CT “ISO/TC 279 - Innovation management” WG1

Lapetre, attraverso il suo fondatore e direttore scientifico Flavio Ubezio, partecipa al comitato tecnico internazionale e al gruppo di lavoro WG1 sugli Standard ISO 56001 e ISO 56002, le norme che riguardano il sistema di gestione dell’innovazione sia in termini di linee guida sia in termini di requisiti.

Il gruppo di lavoro è chiamato ad un importante lavoro di chiusura dello standard nei mesi a venire, i cui tempi e metodi sono stati l’oggetto del meeting di lunedì 16/10 a Bergamo.

Nei prossimi mesi, il gruppo si riunirà prima a Mexico City dal 29 gennaio al 2 febbraio e poi a Londra dal 18 al 22 marzo. Questi due momenti di incontro in presenza, intervallati da meeting virtuali, porteranno di fatto ad avere lo standard certificativo pronto per la pubblicazione entro la fine di aprile.

Da quel momento si aprirà una nuova era nella governance dell’innovazione delle nostre aziende, in quanto sarà disponibile uno strumento, apprezzabile su scala globale, per certificarne l’efficacia.

Strumenti analoghi sono comunque già oggi disponibili. Le aziende più virtuose stanno infatti già testando i propri sistemi di gestione dell’innovazione sulla base delle linee guida della norma ISO 56002, al fine di intraprendere le azioni migliorative necessarie per cogliere appieno le opportunità della certificazione ISO 56001.

A titolo esemplificativo di questo percorso virtuoso, è possibile approfondire il caso dell’Aeroporto di Bologna.

Chief Innovation Officer

Ultimi articoli

Lapetre e Open Innovation Lombardia per la challenge “Scale Lombardy Up”

Lapetre e Open Innovation Lombardia per la challenge “Scale Lombardy Up”

Obiettivo della challenge è fare incontrare piccole imprese innovative lombarde con le grandi Corporate nate e cresciute sul territorio, per fare crescere le prime in logica di venture clienting.
Articolo
Esigenze latenti della collettività al servizio della sostenibilità dell’industria farmaceutica: il caso Bormioli Pharma

Esigenze latenti della collettività al servizio della sostenibilità dell’industria farmaceutica: il caso Bormioli Pharma

Un processo strutturato che parte dall’osservazione etnografica dei clienti dei clienti per giungere all’ideazione e prototipazione di concept innovativi di packaging primario farmaceutico che abbia un impatto in termine di sostenibilità, usabilità, connettività o tracciabilità.
Articolo
Nasce l’Associazione Italiana Innovation Manager (AIIM)

Nasce l’Associazione Italiana Innovation Manager (AIIM)

AIIM Associazione Italiana Innovation Manager è la casa degli Innovation Manager, in particolare i piccoli professionisti certificati a norma UNI 11814. Un punto di riferimento per la crescita professionale dei soci e della professione, iscritta alla sezione II “Associazioni che rilasciano l’attestazione di qualità e qualificazione professionale dei servizi” del Ministero delle Imprese e del Made in Italy.
Articolo