Al via il nuovo Master Specialistico in Innovation Project Management

17/3/2022
Al via il nuovo Master Specialistico in Innovation Project Management

L’esigenza degli alumni di Lapetre e, più ampiamente del mercato, di approfondire gli strumenti operativi di sviluppo di progetti di innovazione, hanno portato alla nascita di un nuovo percorso  formativo: il Master Specialistico in Innovation Project Management.

Il percorso ha l’obiettivo di fornire gli strumenti manageriali e operativi per sviluppare progetti aziendali di innovazione a partire da idee/opportunità embrionali fino alla realizzazione del relativo PoC/prototipo, in accordo agli Standard Internazionali ISO 56000.

Il percorso nasce dopo il successo del Master in Innovation Management, giunto ormai alla terza edizione, che, insieme con il corso in gestione dell’innovazione secondo Standard ISO 56002, ha posizionato Lapetre tra i principali attori italiani della formazione in innovazione.

La prima edizione del percorso partirà il giorno 11 ottobre e condividerà, con il Master Executive, i primi due moduli formativi.

Da oggi sono aperte le iscrizioni al percorso, con una quota particolarmente agevolata per gli ex partecipanti al Master Executive in Innovation Management.

Chief Innovation Officer

Ultimi articoli

Distinguere l’innovazione dal miglioramento e dallo sviluppo

Distinguere l’innovazione dal miglioramento e dallo sviluppo

Connotare l’innovazione aziendale al fine di distinguerla da ciò che è sviluppo o miglioramento è un tema cruciale, soprattutto in contesti di innovazione people-driven. La norma ISO 56000 “Gestione dell'innovazione - Fondamenti e vocabolario” indirizza l’azienda in questo percorso.
Articolo
Governo dell’innovazione nell’industria della moda: il caso Gruppo Miroglio

Governo dell’innovazione nell’industria della moda: il caso Gruppo Miroglio

Al centro del modello di innovazione del Gruppo Miroglio si trova un processo sistematico di scansione del mercato dell’innovazione per intercettare soluzioni innovative che rispondono ai bisogni di innovazione dei brand di moda del Gruppo.
Articolo
Creazione di una “safe zone” di sperimentazione al servizio delle unità di business aziendali: il caso Artsana

Creazione di una “safe zone” di sperimentazione al servizio delle unità di business aziendali: il caso Artsana

Applicazione dei paradigmi di innovazione design-driven per rompere i paradigmi del più tradizionale approccio all’innovazione di prodotto basato sull’individuazione di segmenti e bisogni dei consumatori tramite ricerche di mercato.
Articolo